Alla Camera i lobbisti sul registro: un primo passo che serve a poco

Nuove regole per entrare ma nessun obbligo per i deputati di tracciare gli incontri dentro e fuori
Alla Camera i lobbisti sul registro: un primo passo che serve a poco

Cambiano le regole per l’accesso a Montecitorio. O meglio, finalmente ci sono delle regole. Da ieri i rappresentanti di gruppi di interesse che vogliono accedere al palazzo della Camera e lì incontrare un deputato per influenzare una determinata politica devono iscriversi a un apposito registro. Dal 9 aprile, infatti, scatta la revoca dei titoli già […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.