Alitalia, niente buonuscita per Cramer Ball

Tensione tra gli azionisti - L’ad non potrà lasciare l’azienda prima dell’arrivo del commissario
Alitalia, niente buonuscita per Cramer Ball

Nella disastrata evoluzione della crisi Alitalia sarebbe stata la beffa finale. Negli uffici di Fiumicino qualcuno aveva già visualizzato la scena: l’amministratore delegato Cramer Ball che lascia l’azienda poche ore prima del commissariamento con una sontuosa buonuscita, peraltro definita solo poche settimane fa. Porte sbarrate, invece, a ogni tentativo in extremis dell’interessato. Il prossimo due […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.