Alfano sulla tomba di Craxi: “Era un dovere essere qui”

Il ministro commemora l’ex premier, ma “in forma privata”
Alfano sulla tomba di Craxi: “Era un dovere essere qui”

In una Tunisi mesta e silenziosa per la scomparsa dei turisti che un tempo sciamavano tra i vicoli della Medina, Angelino Alfano ha fatto la sua prima comparsa in veste di titolare degli Esteri, guarda caso nel giorno della commemorazione di Bettino Craxi, scomparso nella sua villa di Hammamet, a pochi chilometri dalla Capitale tunisina, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.