» Cultura
sabato 07/10/2017

“Al mondo possiamo dare più della Ferrante”

Generazione di mezzo - Non è facile trovare un altro Pamuk, ma alzare l’asticella aiuterebbe
“Al mondo possiamo dare più della Ferrante”

Sì, certo, per carità, il Nobel è solo un premio – e i premi non sono tutto. Sì, certo, c’è di mezzo un gioco: il toto-Nobel che si accende ogni anno a inizio ottobre, praticamente solo per ipotizzare quello letterario. Nessuno, d’altra parte, azzarda pronostici sul riconoscimento in materia di chimica e di fisica: guarda […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2017 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Cultura

L’albo d’oro

Commenti

Dan Brown, furba “Origin” della provincia seriale

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×