Al Congresso da segretario Renzi vuole giocare da solo

Confuso - L’ex premier cambia idea di continuo, ma ieri s’era convinto. Sta precettando i suoi per l’assemblea nazionale: deve modificare lo Statuto per fare le assise senza dimettersi
Al Congresso da segretario Renzi vuole giocare da solo

La battuta è di quelle tipiche da Transatlantico: allusiva e velenosa. “Renzi ha cambiato metodo: ora decide tutto da solo. Ha capito la lezione del referendum”. Ovviamente l’ex presidente del Consiglio decideva tutto da solo anche prima, la differenza è che non era ondivago come oggi: Renzi non ha chiaramente ancora assorbito la botta e […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.