Agente ai domiciliari, i pm: passava atti sui clan a Cosentino

Agente ai domiciliari, i pm: passava atti sui clan a Cosentino

Revival delle stagioni dei dossier e dei ricatti, P3, P4 e chissà cos’altro, nelle carte della nuova tegola giudiziaria sull’ex sottosegretario Pdl Nicola Cosentino, ai domiciliari e in attesa di sentenze nei processi di camorra. Ieri è finito ai domiciliari con l’accusa di rivelazione di segreto d’ufficio un carabiniere autore di libri d’inchiesta, Giuseppe Iannini. […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.