Addio Vanzina, per 40 anni l’occhio su uno stile d’Italia

È morto ieri il regista romano, figlio di Steno: insieme al fratello Enrico ha realizzato decine di pellicole diventate poi cult e ha girato i primi cinepanettoni come “Vacanze di Natale” e “Sapore di mare”
Addio Vanzina, per 40 anni l’occhio su uno stile d’Italia

Se n’è andato l’occhio, dei fratelli Vanzina. Il regista dei due, Carlo, classe 1951 e un’altra senza età: “il massimo della snobberia è fare film di Natale, e la sera leggere Maupassant”. Aveva 67 anni, e fino all’ultimo ha avuto l’affetto dei propri cari, la moglie Lisa, le due figlie e il fratello Enrico: “Nella […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.