» Politica
venerdì 09/06/2017

Addio, per il Movimento il patto non esiste più

Conseguenze - Lo strappo premia gli ortodossi e punisce il governista Di Maio. Ma i pentastellati vogliono le urne
Addio, per il Movimento il patto non esiste più

Non se lo aspettavano. Si dicono “increduli”. Ma ora i Cinque Stelle giurano che il tavolo sulla legge elettorale è chiuso. E invocano le urne subito, “con le due leggi elettorali che ci sono, anche senza correttivi”. Mentre la pancia ortodossa, quella che l’accordo con Pd e Fi lo rigettava come lo sterco del diavolo, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Politica

Matteo rotola giù dal Colle: “Niente decreto sul voto”

Politica

“Il popolo della sinistra si è assottigliato, ma c’è ancora”

Iran, precipita aereo: nessun sopravvissuto
Politica
A bordo 66 passeggeri

Iran, precipita aereo: nessun sopravvissuto

Politica
La moglie: “M’ha aggredito”

De Falco: “Mai violento, accuse denigranti”

Incidenti sulle Alpi, muoiono tre sciatori
Politica
Valanghe e fuoripista

Incidenti sulle Alpi, muoiono tre sciatori

Matteo esclude le larghe intese, ma tace su Silvio
Politica
I 100 punti del programma

Matteo esclude le larghe intese, ma tace su Silvio

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×