Addio Almerighi, pretore d’assalto contro i corrotti

Le inchieste - Con Brusco e Sansa scoperchiò lo scandalo petroli anticipando Mani Pulite. Poi i casi della borsa di Calvi e Soffiantini
Addio Almerighi, pretore d’assalto contro i corrotti

La passione per la giustizia. La speranza di cambiare le cose. E anche la rabbia, quando serviva. Non hanno abbandonato Mario Almerighi fino alla fine. Nonostante la malattia che ieri lo ha piegato. Aveva 77 anni. Con lui se ne va uno dei giudici che hanno dato una svolta alla magistratura italiana, che hanno cercato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.