Addio a Guazzaloca, strappò Bologna agli eredi del Pci

Addio a Guazzaloca, strappò Bologna agli eredi del Pci

Espugnò le due Torri . Per questo tutti ricordano Giorgio Guazzaloca, il primo e fin qui ultimo sindaco di destra nella città “rossa” per eccellenza. Macellaio di buone letture, era il presidente della Confcommercio dell’Emilia-Romagna e nel 1999 il centrodestra decise di appoggiarlo nella corsa a sindaco: entrò a Palazzo d’Accursio dopo il ballottaggio, ottenendo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.