Acque contaminate in Veneto: dal governo un regalo a chi inquina

Il caso Pfas - Limiti sette volte superiori alle indicazioni dell’Istituto di Sanità
Acque contaminate in Veneto: dal governo un regalo a chi inquina

A distanza di tre anni dallo studio del Cnr e dell’Irsa (l’Istituto per la ricerca sulle acque) sulla maxi contaminazione da Pfas in Veneto, il governo ha fissato per decreto i limiti soglia per le sostanze perfluoroalchiliche nelle acque di falda. Un intervento atteso che ha colmato il vuoto normativo sui composti chimici (usati per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.