Accordi segreti con le autostrade: ci spennano a nostra insaputa

Invece di riprendersi le tratte, lo Stato fa un duplice regalo ai concessionari: gli concede pedaggi più alti a fronte di scarsi investimenti, e poi proroga loro la gestione. Così gli utili sono stellari
Accordi segreti con le autostrade: ci spennano a nostra insaputa

La globalizzazione ha messo in crisi molti settori ma in Italia ce n’è uno che non teme né concorrenza né obsolescenza tecnica, non ha bisogno di cercarsi clienti e lo Stato gli assicura lauti profitti. Ciò che conta per i concessionari autostradali è mantenersi l’amicizia dei funzionari pubblici e dei ministri. Persino nell’eccezionale crisi del […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.