Abusiva, ma anche no: così sopravvive la villa del sindaco

Valle dei Templi - Per un verbale tagliato un giudice amministrativo nega la demolizione decisa dal giudice penale: una vicenda italiana
Abusiva, ma anche no: così sopravvive la villa del sindaco

Abusiva per il giudice penale, legale per quello amministrativo. È un verbale depositato a metà, un gioco di prestigio giudiziario che trae in inganno i giudici del Consiglio di giustizia amministrativa siciliano portandoli a “salvare’’ temporaneamente la “villa degli imbrogli’’ dell’ex sindaco di Agrigento, Calogero Sodano, già condannato in primo grado (e poi prescritto) per […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.