A Miccichè manca un voto per diventare presidente dell’Ars

A Miccichè manca un voto per diventare presidente dell’Ars

Il viceré di Silvio Berlusconi in Sicilia non ha gradito: si sentiva già in tasca l’elezione a presidente del parlamento siciliano e invece ha dovuto rinviare a oggi, spera, la gioia del trionfo. Gli serviva la maggioranza assoluta dell’Assemblea, 36 voti su 70, e alla seconda votazione s’è fermato a 35, solo uno in meno, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.