A chi tocca tocca

Capita da sempre ai migliori magistrati di venire dipinti del colore politico opposto a quello del loro indagato o imputato di turno. E di essere criticati o elogiati a seconda di chi mettono sotto inchiesta o processo. Anche le toghe, ovviamente, hanno le proprie idee politiche. Votano chi a destra, chi al centro, chi a […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.