A Berlino attraversando l’Alto Adige. La geografia in bianco e nero di Totò

La città preferita dai registi del principe è Roma: dalle borgate a piazza Esedra
A Berlino attraversando l’Alto Adige. La geografia in bianco e nero di Totò

Non sappiamo se il Principe, nel senso di Totò, ovviamente, sia mai stato a Cuneo. Quello che è certo è che la città gli deve molto. Per la frase, “sono un uomo di mondo, ho fatto tre anni di militare a Cuneo”. Battuta surreale subito diventata fulminante grazie alla mimica facciale dell’attore. I cuneesi non […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.