8 ore al ristorante, poi Rajoy si arrende. Sánchez al potere

Passa la sfiducia, il Psoe esulta: “Sì, se puede”. Ma il governo di minoranza (con Podemos) ha già le elezioni all’orizzonte
8 ore al ristorante, poi Rajoy si arrende. Sánchez al potere

Sono le 11:30 del mattino di ieri, quando la presidente del Congreso, Ana Pastor, dà lettura dei risultati del voto sulla mozione di sfiducia dei socialisti contro il presidente del governo spagnolo: 180 favorevoli, 4 in più della maggioranza assoluta richiesta, 169 contrari, un’astensione. Finisce così l’era Rajoy, dopo 7 anni di governo e tre […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.