400 milioni dalle bollette per vendere Ilva

Allarme dell’Authority. Scontro alla Camera sul decreto per Taranto. Il prelievo dalla cassa conguagli può ricadere sui consumatori
400 milioni dalle bollette per vendere Ilva

Aluglio c’è stata la sorpresa di un aumento della bolletta elettrica del 4,3 per cento, ma potrebbe non essere finita: con il decreto che viene discusso oggi alla Camera per la conversione, il governo prende 400 milioni dalla Cassa conguagli (Csea) che raccoglie parte dei soldi delle bollette per darli all’Ilva di Taranto. Soldi che, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.