40 anni fa “La gatta cenerentola”, una pietra miliare del teatro del 900

L’opera di Roberto De Simone fu rappresentata la prima volta nel luglio 1976 a Spoleto
40 anni fa “La gatta cenerentola”, una pietra miliare del teatro del 900

Insieme con Boccaccio, Giambattista Basile, napoletano, è il più grande novellista classico; i più grandi fra i moderni sono Balzac, Flaubert, Maupassant, Cechov, Pitrè, Verga e Pirandello. Il Pentamerone, scritto in una lingua napoletana secentesca alla quale è difficile accostare un’altra quanto a ricchezza e fantasia lessicale e metaforica, ha poi la particolarità d’interpretare l’essenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.