» Commenti
giovedì 04/01/2018

4 marzo. La tentazione è di non votare i nominati. Ma occhio al gioco dei partiti

  Nel discorso di fine anno, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ricordato la ricorrenza dei 70 anni di vigenza della nostra Costituzione e ha rammentato che il prossimo 4 marzo ci recheremo alle urne per votare con la nuova legge elettorale, auspicando un’ampia partecipazione. Io non ho ancora deciso se andare a votare, […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.
Commenti

Elezioni 2018, ma sono candidati o è il casting del nuovo Grande Fratello Vip?

Commenti

Mail Box

Commenti

Mail Box

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×