2018, la guerra araba e la “soluzione finale” per la mini-Palestina

Il conflitto coinvolgerebbe l’Iran per poi costringere la comunità mondiale ad accettare uno Stato tra Gaza e Sinai
2018, la guerra araba e la “soluzione finale” per la mini-Palestina

“Ma è fortunato?”, domandava Napoleone quando i suoi generali gli proponevano la promozione di un ufficiale valoroso (lo racconta Stendhal, che combatté nell’esercito del Bonaparte). Il dittatore egiziano Abdel Fattah al-Sisi non sarà un generale valoroso ma certo è fortunato. In apparenza tutto gli è contro: una crisi economica durissima (in dieci mesi sul mercato […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.