20.000 Boschi sotto i mari

La saga di Renzy Dick continua, sempre più avvincente. Avevamo lasciato il premier, domenica, in ammollo sott’acqua. Così almeno assicurava un’inviata sommozzatrice del Corriere della Sera, che l’aveva avvistato con gli occhialini agli infrarossi sul fondale di Ostia, ben ancorato a uno scoglio, in ossequio alla “strategia del sommergibile” da lui adottata per “salvare la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.