Russia-Ucraina, la diretta – Le truppe ucraine entrano a Lyman. Kadyrov: “Mosca valuti l’uso di armi nucleari a basso potenziale”

Kiev: "Ci sono 13 bambini e una donna incinta tra i 31 civili rimasti uccisi" in un attacco russo contro un convoglio di persone in fuga nella regione nordorientale di Kharkiv. Kiev chiama il presidente Copasir Urso: "Meloni venga a farci visita"

Aggiornato: 15:55

  • In Evidenza
    14:46

    Truppe di Kiev entrano nella città di Lyman

    Le truppe ucraine sono entrate nella città di Lyman, nella regione di Donetsk. Lo ha confermato un portavoce delle Forze armate di Kiev, Sergey Cherevaty, citato da Ukrainska Pravda, secondo cui le informazioni e i video che mostrano la bandiera ucraina sventolare all’ingresso della città “sono veri, siamo già a Lyman, ma i combattimenti continuano”.

    Leggi tutto
  • 20:54

    Visita della ministra della difesa tedesca a Odessa

    La ministra tedesca della Difesa, Christine Lambrecht, ha effettuato oggi una visita a sorpresa in Ucraina, la sua prima dall’inizio del conflitto. Lambrecht si è recata nella città portuale di Odessa, nel sud dell’Ucraina, riferisce un comunicato del ministero tedesco della Difesa senza precisare la durata della visita. La titolare del dicastero ha inoltre incontrato il suo omologo ucraino, Oleksii Reznikov

  • 19:57
  • 19:03

    Cresce il bilancio delle vittime nell’attacco contro convoglio civili

    E’ salito a 31 il numero dei morti – tra cui 13 bambini e una donna incinta – e a 81 il numero dei feriti di un attacco russo contro un convoglio umanitario ucraino a Kupiansk, nella regione di Kharkiv. Si tratta del secondo attacco del genere in due giorni, dopo quello di ieri a Zaporizhzhia, costato la vita a 30 persone. Secondo il governatore ucraino della regione, Oleg Sinegubov, “gli occupanti russi hanno attaccato i civili che cercavamo di scappare dai bombardamenti, è una brutalità che non ha giustificazioni”.

  • 18:25

    Niente più perdite da gasdotto Nord Stream 2

    Il gas ha smesso di fuoriuscire dal gasdotto sottomarino Nord Stream 2. Ad affermarlo sono funzionari danesi che hanno affermato di essere stati allertati dagli operatori del gasdotto. Gli operatori affermano che la pressione nel gasdotto si è stabilizzata, il che significa che non viene più scaricato gas.

  • 18:17

    Esplosione in aeroporto in Crimea, per Mosca è aereo incendiato

    Una forte esplosione è stata udita in Crimea, nella zona dell’aeroporto di Belbek, vicino a Sabastopoli, do dove si alza in cielo una densa colonna di fumo nero. Lo scrivono alcuni media, fra cui Nexta, mostrando filmati amatoriali girati da una vicina spiaggia, dove si vede il fumo nero. L’agenzia russa Tass, citando il governatore della Crimea, scrive che a Sebastopoli un aereo è uscito dalla pista di atterraggio e ha preso fuoco. “Un’emergenza si è verificata al piccolo aeroporto di Belbek. Secondo i soccorritori, mentre atterrava un velivolo è uscito dalla pista e ha preso fuoco. I pompieri sono ora al lavoro sul posto”, ha dichiarato il governatore Mikhail Razvozhaev su Telegram, senza specificare se si tratti di un aereo militare o civile.

  • 17:38

    Una donna incinta e 13 bambini fra i 24 civili morti nell’attacco a Kupiansk

    Ci sono anche una donna incinta e 13 bambini in Ucraina fra i 24 civili rimasti uccisi nell’attacco contro un convoglio di persone in fuga dal distretto di Kupiansk, nella regione di Kharkiv. Lo riferisce il governatore della regione di Kharkiv, Oleh Syniehubov. “I russi hanno sparato contro i civili quasi a bruciapelo”, ha scritto Syniehubov su Telegram.

  • 16:48

    Kadyrov: “Russia dovrebbe usare armi nucleari a basso potenziale”

    Dopo il ritiro dalle truppe russe dalla città strategica di Lyman, nella regione di Donetsk, il leader ceceno Ramzan Kadyrov ha invitato Mosca a valutare l’impiego di un’arma nucleare a basso potenziale in Ucraina. “A mio parere dovrebbero essere prese misure più drastiche, fino alla dichiarazione della legge marziale nelle zone di confine e l’uso di armi nucleari a basso potenziale”, ha detto Kadyrov in un messaggio diffuso su Telegram in cui torna a criticare duramente i comandi di Mosca.

  • 16:31

    Attacco contro convoglio civile a Kharkiv: salgono a 24 i morti

    E’ salito a 24 il numero delle vittime dell’attacco contro un convoglio civile a Kharkiv. Lo ha resto noto il capo dell’amministrazione regionale, Oleg Synehubov, secondo cui tra i morti ci sono 13 bambini e una donna incinta.

  • 16:06

    Mosca ammette ritiro delle truppe da Lyman

    “A causa della minaccia di essere circondate, le truppe alleate si sono ritirate da Krasny Lyman verso posizioni più vantaggiose”. Lo ha dichiarato il ministero della Difesa russo, citato da Interfax. “L’esercito ucraino sta subendo perdite considerevoli a Krasny Lyman ma continua ad avanzare”, ha aggiunto Mosca.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui