Elezioni, la diretta – Calenda si accorda col Pd prendendo il 30% dei seggi: “Il Pd ha altri alleati? Fatti loro”. E Letta salva Di Maio

Fumata bianca dal faccia a faccia decisivo alla Camera: le due liste correranno in coalizione il 25 settembre. Nell'accordo l'impegno a realizzare i rigassificatori, a rivedere reddito di cittadinanza e salario minimo secondo l'agenda Draghi e a dare priorità alle leggi su diritti civili e ius scholae. Sinistra Italiana e Verdi vedono il segretario Dem mercoledì. E il leader di Azione: "Mai sul palco con loro"

Aggiornato: 22:56

I fatti più importanti

  • 22:56

    Conte: “Di Maio candidato da Pd spettacolo non esaltante”

    “Se il Pd sta restituendo un favore a Di Maio? Immaginate che dopo la scissione di Renzi con il Pd si andava a votare. Io prendevo Renzi e gli davo addirittura un posto nel plurinominale, questo si preannuncia. il Pd come avrebbe reagito? Sono sorpreso”. Così Giuseppe Conte intervenendo questa sera a In Onda Estate condotto su la7 da Marianna Aprile e Luca Telese. “Facciano tutto quello che vogliono e lo spieghino ai cittadini ma lo spettacolo direi che non è di quelli esaltanti”, aggiunge.  

  • 22:53

    Conte: “Santoro? Non ci siamo sentiti ma ci apriremo a società civile”

    “Santoro? Non ci siamo sentiti ma ci apriremo alla società civile”. Lo ha detto il leader del M5S, Giuseppe Conte, a La7. 

  • 22:42

    Conte: “Di Battista potrà dare un contributo”

    “Di Battista è persona seria e leale, ha dato un contributo, ci sentiremo, mi dirà cosa condivide del nuovo percorso, ne parleremo. E se è disponibile, potrà dare un contributo senz’altro”. Lo ha detto il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte a In onda su La7.

  • 22:37

    Conte: “I Contiani non esistono, non voglio cerchi magici”

    “I ‘Contiani’ non esistono, io non voglio cerchi magici”. Così Giuseppe Conte intervenendo questa sera a In Onda Estate condotto su La7 da Marianna Aprile e Luca Telese.

  • 22:31

    Conte: “Agenda Draghi? Qualcuno ha capito che cos’è?”

    “Stento a trovare gli estremi di una alleanza nel centrosinistra. Parlando di agenda Draghi. Ma qualcuno ha capito cosa è questa agenda Draghi? L’ha vista scritta da qualche parte?”. Lo ha detto il presidente del Movimento 5 stelle Giuseppe Conte a In onda su La7. “Si parla di metodo Draghi. Quale è questo metodo? Non dire nulla e poi presentarsi in parlamento e dire: ‘faccio io, decido io?’. Io rivendico tutto quello che abbiamo fatto, ci mettiamo sempre la faccia su ogni azione politica”, ha proseguito Conte, che è tornato sulla caduta del governo Draghi. “Abbiamo presentato un’agenda sociale al presidente del consiglio, i 9 punti, e abbiamo detto: ‘dobbiamo capire dove vuole andare il presidente’. E’ un documento serio su cui confrontarsi. Il presidente del consiglio ha dimostrato platealmente, in Senato, di non volere alcuno confronto”.

  • 21:29

    Calenda: “Di Maio candidato col Pd? Non mi interessa. Ma non nelle liste uninominali”

    “Se Letta vuole prendere Di Maio nelle liste del Pd sono cose che riguardano il Pd, l’importante è che non lo metta nelle liste uninominali”. Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, a In Onda, su La 7.

  • 21:08

    Calenda: “Mai sul palco con Si e Verdi. La nostra alleanza è col Pd”

    Mai sul palco con Fratoianni e Bonelli? “Certo, c’è una distanza di storie, di posizioni politiche”. Lo ha detto il leader di Azione, Carlo Calenda, a In Onda, su La 7. “L’accordo è fra Pd e Azione, dopodiché il Pd ha dei suoi alleati, legittimissimi, sono fatti loro, ma non un voto degli elettori di Azione va a” Verdi e Si “negli uninominali. Io l’accordo l’ho fatto col Pd”.

  • 21:07

    Di Maio ai suoi: “Una coalizione si fa sui programmi. Necessario aprire una riflessione”

    “Una coalizione si fa sui programmi, quindi adesso è necessario aprire una riflessione. Dovremo rivederci e fare il punto della situazione tra di noi”. Così Luigi Di Maio, intervenendo all’assemblea di Impegno Civico e aggiornando la riunione a data da definire.

  • 20:40

    Letta: “Campagna elettorale casa per casa come disse Berlinguer”

    “Questa campagna la vinceremo se avremo 100mila volontari che faranno quello che ci disse nelle sue ultime parole Berlinguer: strada per strada, casa per casa, azienda per azienda, persona per persona. Questa è la campagna che faremo, andando a parlare con le persone. Si vince incrociando gli occhi delle persone”. Così il segretario del Pd Enrico Letta in occasione della inaugurazione della Casa delle volontarie e dei volontari democratici e progressisti a Roma. “Siamo qui con le nostre proposte – dice Letta – Siamo partiti con determinazione, siamo il partito più in grado di mobilitare e di rovesciare quei pronostici che qualcuno ci ha raccontato, sbagliando, nelle settimane scorse. Non abbiamo tempo, rispetto a tutte le altre campagne elettorali fatte questa non dà tempo”.

  • 19:59

    Lega sull’incontro Letta-Di Maio: “Irrispettoso spartirsi collegi alla Farnesina”

    “Riteniamo profondamente irrispettoso l’utilizzo che Letta e Di Maio hanno fatto della Farnesina, una sede istituzionale di primissimo piano che non può essere ridotta a conciliabolo per spartirsi i collegi elettorali. Un utilizzo spregiudicato e inaccettabile delle Istituzioni italiane, che non vorremmo fosse addirittura già oltre il contesto della Farnesina. Fa sorridere poi che sia stato proprio Letta ad andare da Di Maio, testimonianza chiara di quanto sia disperato dopo che Calenda l’ha sostanzialmente piegato con le firme dell’accordo. Resta la solita doppia morale della sinistra, a cui Di Maio si è adeguato felicemente pur di conservare la poltrona. Palazzo Chigi dovrebbe essere più attento ad evitare deviazioni rispetto alle missioni istituzionali dei dicasteri e degli apparati dello Stato. Tra chi diceva ‘mai col partito di Bibbianò mentre ora ci scende a patti pur di conservare la poltrona e chi invece silenziosamente è stato vicepresidente di una consociata di Pechino, noi stiamo con gli italiani e le nostre Istituzioni”. Lo afferma il senatore Stefano Candiani della Lega.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui