Guerra in Ucraina, la diretta – Putin a Scholz-Macron: ‘Ok a soluzioni sul grano, ma stop armi’. La replica: ‘Liberate i soldati di Azovstal’

Telefonata tra il presidente russo, il cancelliere Scholz e Macron. Il fronte caldo resta il Donbass. Kiev rivendica di aver fatto arretrare il nemico a Severodonetsk e annuncia: "Missili sufficienti per affondare la flotta nel Mar Nero". Mosca: "Continueremo a collaborare con Usa su Trattato Start"

Aggiornato: 15:58

  • 14:54

    Zelensky: “Non vogliamo alternativa all’ingresso nell’Ue”

    L’opzione della comunità politica europea proposta dal presidente francese Emmanuel Macron per i Paesi che non sono membri dell’Unione europea non è accettabile per l’Ucraina. Lo ha affermato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky in un’intervista all’emittente olandese Nieuwsuur, riferisce Ukrinform. “No, non è è accettabile. Non ne abbiamo bisogno. Abbiamo solo bisogno del sostegno di questi Paesi, non vogliamo un’alternativa”. Il 9 maggio Macron ha annunciato un’iniziativa per creare una nuova “comunità politica europea” in modo che i Paesi che non sono membri formali dell’Ue potrebbero entrare a far parte del nuovo spazio in Europa. 

  • 14:51

    Kiev: “Avremo produzione di grano come nel 2021 ma il problema è farlo uscire dal paese”

    “L’80% dei terreni coltivabili è seminato e avremo una produzione di grano paragonabile a quella del 2021, anche se il concime e il gasolio per i motori mancano. Ci sarà un po’ meno di mais. Ma globalmente siamo in grado di esportare nel mondo intero un volume di grano paragonabile a quello dell’anno scorso. Il problema, è che non riesce ad uscire dal paese” ha spiegato il ministro ucraino del Commercio estero, Taras Kachka, in un’intervista concessa al quotidiano Le Monde durante il vertice di Davos, al quale è intervenuto. Per il ministro, il Pil dell’Ucraina dovrebbe essere più basso del 30-40% nel 2022: “ma la realtà è più complessa – sottolinea – quanto alle distruzioni, siamo attualmente a 24.000 km di strade e 38 milioni di metri quadrati di abitazioni. Le stimiamo in 100 miliardi di dollari (93 miliardi di euro) in valore contabile e in 600 miliardi di dollari come impatto negativo. Se mettiamo insieme tutte le perdite, arriviamo probabilmente attorno ai 1.000 miliardi di dollari“.

  • 14:48

    Il governatore di Kharkiv: “Uccisa un’anziana in un villaggio”

    Nelle ultime 24 ore, le forze russe hanno bombardato Kharkiv, con diversi colpi che hanno raggiunto nella notte il sobborgo di Mala Danylivka, senza però fare vittime. Lo ha detto il governatore della regione, Oleh Syniehubov, citato dalla Cnn. Una donna di 65 anni, ha aggiunto, è stata uccisa dal fuoco russo nel villaggio di Slatyne. “Nella regione continuano i combattimenti – ha affermato Syniehubov – nella regione di Kharkiv, il nemico sta cercando di mantenere le posizioni e di impedire l’ulteriore avanzata delle truppe ucraine”. Secondo il governatore, gli ucraini hanno abbattuto un elicottero da combattimento russo Ka-52 nella regione di Kharkiv.

  • 14:47

    Putin: “Armi all’Ucraina rischia di creare una ulteriore destabilizzazione”

    “La fornitura di armi all’Ucraina da parte dell’Occidente rischia di creare una ulteriore destabilizzazione”: lo afferma il presidente russo Vladimir Putin. 

  • 14:44

    Il Cremlino: “Putin ha discusso con Macron e Scholz l’export di grano senza ostacoli”

    Il presidente russo Vladimir Putin ha discusso della situazione in Ucraina con il presidente francese Emmanuel Macron e con il cancelliere tedesco Olaf Scholz. Lo fa sapere il Cremlino, precisando che il leader russo ha spiegato che la Russia è pronta a facilitare soluzioni per l’esportazione senza ostacoli del grano. incluso quello ucraino, dai porti sul Mar Nero.

  • 14:24

    Mosca: continua lavoro con Usa su Trattato Start

    Mosca prevede di continuare a lavorare con Washington sul nuovo Trattato Start, che scade nel 2026. Lo ha detto alla Tass il direttore del Dipartimento per la non proliferazione e il controllo degli armamenti del ministero degli Esteri Vladimir Yermakov. “L’esame delle questioni relative alla sua attuazione continua nei formati specifici previsti a tal fine, è in corso lo scambio dei dati e delle notifiche necessari. Prevediamo che tali sforzi continueranno fino alla data di scadenza del Trattato, che è stata prorogata a febbraio 2026”, ha affermato Yermakov.

  • 13:50

    Zelensky: “Dubito cambio di regime in Russia”

    Un cambio del regime di Vladimir Putin in Russia non è ancora possibile: lo ha detto il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, nel corso di un’intervista esclusiva al programma tv olandese Nieuwsuur. Secondo Zelensky, i vertici russi “sono uniti dalle azioni contro di noi, azioni che noi consideriamo criminali. E dubito del cambiamento del regime di Putin in questo momento. Penso che abbiano tutti paura di lui”.

  • 13:38

    Bombe su Mykolaiv, il sindaco: “Ci sono vittime civili”

    I russi hanno bombardato ancora una volta quartieri residenziali di Mykolaiv e ci sono vittime civili. Lo ha riferito il sindaco della città, Alexander Senkevich, riporta l’agenzia Unian.

  • 13:31

    A Kiev versione più potente degli obici M109

    L’Ucraina ha ricevuto una nuova e più potente versione degli obici semoventi americani M109 da 155 mm. Lo riporta l’agenzia Ukrinform.

  • 13:08

    Duma: “Nell’esercito fino a 65 anni”

    La Duma russa ha approvato in tre letture una legge che abolisce il limite di età per concludere il primo contratto di servizio militare in Russia. I militari potranno restare nell’esercito fino a 65 anni gli uomini e 60 le donne. La legge è stata firmata dal presidente russo Putin. Il viceministro della Difesa della Federazione Russa ha chiarito che sarà comunque possibile concludere il primo contratto di servizio militare in Russia prima dei 50 anni. In precedenza, la legge prevedeva che il primo contratto di servizio militare potesse essere rivolto ai cittadini di età compresa tra 18 e 40 anni e cittadini stranieri di età compresa tra 18 e 30 anni. 

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui