Guerra in Ucraina, la diretta – Lavrov: “Armi fornite a Ucraina in grado di colpire la Russia sono un passo verso escalation”

Kiev ammette: "Russia in vantaggio nel Luhansk". Mosca: "Sminato il porto di Mariupol, può essere utilizzato". Offensiva russa nel sud. A Lysychansk 150 civili sepolti in fosse comuni. Scholz: "Mosca non vincerà". Zelensky riceve Marin: "Grazie per l'assistenza militare"

Aggiornato: 15:57

  • 17:43

    Telefonata tra Draghi e Putin

    Il premier italiano Mario Draghi ha chiamato Vladimir Putin. Lo rende noto il Cremlino, citato dalla Tass.

  • 17:37

    Kharkiv, bombe russe: 7 vittime e 17 feriti

    I bombardamenti russi di oggi sul centro di Kharkiv hanno provocato 7 vittime e 17 feriti, tra cui un bambino di 9 anni. Lo ha riferito il governatore Oleg Sinegubov, citato da Ukrinform.

  • 17:15

    Sindaco Kharkiv: “Situazione complicata, continuano attacchi”

    “Oggi in città la situazione è complicata: il nemico continua ad attaccare e ci sono feriti e anche morti”. Lo dice il sindaco di Kharkiv Igor Terekhov in un video in cui esorta i cittadini “a rimanere nei luoghi sicuri come rifugi o scantinati o nella metropolitana. Siate prudenti, proteggete voi stessi e la vostra vita”.

  • 16:38

    Procuratrice ucraina: “Indaghiamo su 14mila crimini di guerra”

    La procuratrice capo dell’Ucraina Iryna Venediktova ha detto alla Bbc che sta indagando su quasi 14mila casi di presunti crimini di guerra da parte delle forze russe. Parlando a Londra durante il suo primo viaggio fuori dall’Ucraina dall’inizio dell’invasione russa, la procuratrice ha affermato che ogni giorno vengono alla luce tra i 100 e i 200 nuovi casi.

  • 15:50

    Generale ucraino: “Russia è in vantaggio nel Luhansk”

    La Russia “al momento è in vantaggio” sulle forze ucraine nell’offensiva nella regione di Luhansk, “ma stiamo facendo tutto quello che possiamo”. Lo ha ammesso in un briefing il generale ucraino Oleksiy Gromov.

  • 15:42

    Blinken: “Cina è la sfida più seria per gli Usa”

    “Anche se la guerra del presidente Putin continua, restiamo concentrati sulla sfida più seria di lungo termine all’ordine internazionale, che è quella posta dalla Cina“. Lo afferma il segretario di Stato americano Antony Blinken, secondo gli estratti del discorso (che terrà a breve) diffusi dal suo dipartimento. “L’ampiezza della sfida posta dalla Cina sarà un test per la democrazia americana“, osserva Blinken precisando che gli Stati Uniti competeranno “con la Cina per difendere i nostri interessi e costruire la nostra visione del futuro”.

  • 15:23

    Zelensky incontra Marin: “Grazie per l’assistenza militare”

    La premier finlandese Sanna Marin ha incontrato il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, nel corso della sua visita a Kiev. Zelensky ha ringraziato la collega per l’assistenza militare “molto preziosa”. E ha ribadito che per l’Ucraina sono importanti l’unità sulle sanzioni contro la Russia e il sostegno all’integrazione europea: “Questo è ciò che può garantire forza nella difesa della nostra terra”, ha sottolineato.

  • 15:20

    Macron a Erdogan: “Rispetti scelta di Finlandia e Svezia”

    Il presidente francese Emmanuel Macron ha invitato il suo omologo turco Recep Tayyip Erdogan a “rispettare la scelta sovrana” di Finlandia e Svezia di aderire alla Nato e ha auspicato che si trovi rapidamente una “soluzione” per eliminare il veto turco. “Il Presidente della Repubblica ha sottolineato l’importanza di rispettare la scelta sovrana di questi due Paesi, frutto di un processo democratico e in risposta ai cambiamenti del loro contesto di sicurezza”, ha dichiarato l’Eliseo dopo la conversazione telefonica tra i due leader.

  • 14:39

    Lavrov: “Il piano di pace italiano? Non è da politici seri”

    “I politici seri che vogliono ottenere risultati e non sono impegnati nell’autopromozione di fronte al loro elettorato, non possono proporre questo genere di cose”. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov commentando in un’intervista a Russia Today in arabo le proposte di pace italiane per l’Ucraina. L’emittente ha postato sul suo sito una trascrizione in russo. Lavrov ha ribadito che l’Italia non ha inviato il piano a Mosca, ma “quanto appare sui media – ha aggiunto, riferendosi in particolare alle ipotesi di Donbass e Crimea sotto sovranità ucraina con uno status autonomo – provoca un sentimento di rammarico“.

  • 14:17

    Zelensky: “Non c’è alternativa oltre a combattere e vincere”

    “Non c’è alternativa per l’Ucraina oltre a combattere gli invasori russi e vincere la guerra”: lo afferma su Telegram il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, secondo quanto riporta l’agenzia Ukrinform. “Non abbiamo altra alternativa che combattere. E vincere. Liberare la nostra terra e il nostro popolo. Perché gli occupanti vogliono tutto ciò che abbiamo. Compreso il diritto alla vita degli ucraini”, ha scritto Zelensky.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui