Guerra Russia-Ucraina, la diretta – I russi attaccano la centrale nucleare di Zaporizhzhia. Allarme per incendio, poi Kiev: “Ora è in sicurezza”. Intesa sui corridoi umanitari

Battaglia sotto i reattori nel tentativo di prendere il controllo dell'impianto. L'Agenzia per l'energia atomica: "Radioattività nella norma". Concordato un terzo round di colloqui: Kiev delusa, per Mosca “progressi”. Proseguono i raid: Kherson in mano ai russi, a Chernihiv "33 civili morti"

Aggiornato: 03:25

I fatti più importanti

  • 15:41

    A Mosca chiusa la televisione indipendente russa Dozhd

    La televisione indipendente russa Dozhd ha sospeso oggi l’attività. Lo ha annunciato la sua direttrice generale, Natalia Sindieieva. La Procura generale aveva chiesto la chiusura del sito il primo marzo e negli ultimi due giorni le trasmissioni erano visibili solo su Youtube

  • 15:32

    Ucraina, i soldati issano la bandiera a Bucha: “Cacciati i nemici”

    I soldati ucraini hanno issato oggi la bandiera nazionale a Bucha, città a 30 chilometri dal centro di Kiev e teatro di scontri e bombardamenti russi nei giorni scorsi. Lo rende noto la viceministra della Difesa ucraina, Hanna Malyar, citata dai media locali che sottolineano che “gli ucraini hanno cacciato il nemico” dalla città. 

  • 15:26

    Russia: “Mercenari stranieri in Ucraina saranno perseguiti”

    I mercenari stranieri che operano in Ucraina saranno perseguiti e non otterranno lo status di prigionieri di guerra. Lo ha detto il ministero della Difesa russo citato dalla Tass.

  • 15:23

    Putin: “Nel discorso di Macron nessun accenno alle colpe di Kiev”

    Nel colloquio avuto con Emmanuel Macron, il presidente russo Vladimir Putin ha detto di essere in disaccordo su diversi punti del discorso alla Nazione pronunciato ieri dal capo dell’Eliseo. Macron non ha detto “una parola sul sabotaggio degli accordi di Minsk da parte della leadership ucraina per sette anni, così come il fatto che i paesi occidentali e la stessa Francia non abbiano fatto assolutamente nulla per costringere Kiev a rispettarli”, ha accusato Putin, secondo quanto riferito dal Cremlino in una nota.

  • 15:21

    Delegazione ucraina arrivata ai colloqui

    La delegazione ucraina è appena arrivata in elicottero a Belovezhskaya Pushcha, dove si terrà il secondo round dei colloqui tra Russia e Ucraina. Lo riporta un corrispondente dell’agenzia russa Tass.

  • 14:46

    Raid su scuole a Chernihiv, almeno nove morti

     

     

    Almeno nove persone sono rimaste uccise e quattro ferite in un raid aereo russo che ha colpito due scuole e alcune case a Chernihiv, nel Nord dell’Ucraina, vicino al confine russo e bielorusso. Lo ha denunciato il governatore della regione, Viacheslav Chaus. Il Kyiv Independent, citando le Forze territoriali di difesa settentrionali, riferisce che nella zona c’erano solo scuole, asili nido e un ospedale. 

  • 14:42

    Cargo estone affondato al largo di Odessa

    Il cargo estone Helt, battente bandiera di Panama, è affondato vicino alle coste dell’Ucraina, nei pressi di Odessa, dopo un’esplosione. Lo riporta la Reuters. L’ultima posizione segnalata è a circa 20 miglia dal porto ucraino obiettivo dei russi. “Due membri dell’equipaggio sono su una scialuppa di salvataggio in mare, mentre altri quattro sono dispersi”, riferisce Igor Ilves, il manager dell’imbarcazione.

  • 14:30

    Putin: “Avanti senza compromessi”

    La Russia continuerà la propria lotta contro i nazionalisti in Ucraina “senza compromessi”. Lo ha detto Vladimir Putin nel colloquio con Emmanuel Macron, aggiungendo che le richieste nei confronti di Kiev potrebbero aumentare.

  • 14:28

    Kuleba: “I russi preparano un finto attacco missilistico”

    “Notizie preoccupanti: i russi potrebbero aver posizionato diversi sistemi lanciarazzi nel villaggio di Popovka sul confine, puntandoli verso il proprio territorio. Conoscendo le loro azioni barbariche, temiamo che si stia preparando un’operazione per accusare l’Ucraina”. Lo scrive su Twitter il ministro degli Esteri di Kiev Dmytro Kuleba.

  • 14:16

    Putin a Macron: “Evacuare gli stranieri dall’Ucraina”

    “Il presidente Putin ha invitato il presidente francese a unirsi agli sforzi per garantire l’evacuazione sicura dei cittadini stranieri dal territorio dell’Ucraina”. Lo riferisce il Cremlino citando il contenuto del “franco scambio di opinioni” nel colloquio telefonico di oggi tra i due capi di Stato, durato circa un’ora e mezza.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui