Guerra Russia-Ucraina, la diretta – Lancio di missili su Kiev nella notte e bombardamenti su Kharkiv. Le truppe russe entrano a Cherson

Nel pomeriggio colpiti torre tv e memoriale della Shoah: almeno 5 morti. Zelensky alla plenaria dell'Europarlamento: "Tragedia, non lasciateci soli". Sventato tentato omicidio del presidente da parte di una squadra d'élite cecena. Nessuna conferma su nuovi colloqui

Aggiornato: 09:51

I fatti più importanti

  • 00:35

    Aperti nuovi varchi profughi con la Polonia

    Nella notte Ucraina e Polonia hanno aperto due nuovi valichi pedonali per chi fugge dall’Ucraina invasa dai russi riducendo così le lunghe code di profughi. Lo ha detto il viceministro dell’Interno di Kiev Mary Akopyan, al Kyiv Independent. Il 28 febbraio, quasi 108.000 persone e 15.000 veicoli hanno attraversato i confini occidentali dell’Ucraina, un calo del 10% rispetto ai numeri del giorno precedente. Attualmente, ha riferito Akopyan, sono circa 8.000 le auto in coda. 

  • 00:34

    Dalla Banca Mondiale 3 miliardi di dollari

    La Banca Mondiale sta preparando un pacchetto di aiuti di emergenza per l’Ucraina da 3 miliardi di dollari, con il versamento rapido di almeno 350 milioni seguito da un altro stanziamento da 200 milioni.

  • 00:33

    Biden: “Putin pensava ci dividessimo, si è sbagliato”

  • 00:32

    Suonano le sirene d’allarme anti-aereo a Mariupol

    Nuova allerta per i raid aerei a Mariupol, città del sud dell’Ucraina che da giorni i russi provano a espugnare. Le sirene d’allarme sono risuonate poco dopo la mezzanotte. 

  • 23:48

    Biden: “Putin pensava di dividerci, si è sbagliato”

    La “guerra di Putin è stata premeditata e non provocata. Ha rigettato gli sforzi diplomatici. Ha pensato che l’Occidente e la Nato non avrebbero risposto. Ha pensato che avrebbe potuto dividerci. Putin si è sbagliato”. Lo afferma Joe Biden nel discorso sullo Stato dell’Unione, di cui la Casa Bianca ha diffuso alcuni estratti.

  • 23:40

    Biden: “Se i dittatori non pagano, creano più caos”

     

    “Nel corso della storia abbiamo imparato questa lezione: quando i dittatori non pagano per la loro aggressione creano ancora più caos. E vanno avanti” aumentando i “costi e le minacce per l’America e il mondo. Questo è perché la Nato è stata creata per assicurare la pace e la stabilità in Europa dopo la Seconda Guerra Mondiale”. Lo afferma Joe Biden nel discorso sullo Stato dell’Unione, di cui la Casa Bianca ha diffuso alcuni estratti.

  • 23:38

    Accordo Ue: 7 banche fuori da Swift

    A quanto apprende l’Ansa da fonti europee è stato raggiunto l’accordo nella riunione dei 27 ambasciatori Ue (Coreper) sull’esclusione dal sistema Swift di sette banche russe. La misura sarà effettiva già domani. Gli istituti colpiti dalle sanzioni sono: Vtb Bank, la Bank Rossiya, Bank Otkritie, Novikombank, Promsvyazbank, Sovcombank e Veb.rf.

  • 23:15

    Il video dei missili russi su Zytomyr

    “Le truppe di occupazione russe hanno lanciato un pesante attacco con missili colpendo la base militare e i quartieri residenziali a Zhytomyr”, lo ha scritto sul proprio canale Telegram il Parlamento ucraino postando questo video con le squadre dei vigili del fuoco al lavoro per provare a spegnere le fiamme. Secondo la Protezione civile sono state colpite 10 case private, provocando almeno 2 morti. Danneggiate anche le finestre del vicino ospedale cittadino.

  • 23:04

    Cessa l’allarme a Kiev, scatta a Mariupol

    È momentaneamente cessato l’allarme aereo sulla capitale, lo riporta il canale Telegram del municipio. Nel frattempo risuonano invece le sirene a Mariupol, ad indicare che a breve potrebbe esserci un raid delle truppe russe. 

  • 22:57

    Di Maio: “In guerra? Se compatti come Ue, no”

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui