Il libro ripercorre attraverso le parole di Nanni Moretti, le tappe della nascita della protesta della società civile che passa sotto il nome “Girotondi”. Dall’urlo a p.zza Navona del 2 febbraio fino alla grande manifestazione del 14 settembre, passando per i girotondi sulla giustizia, sulla RAI e sulla scuola. Ma le parole di Moretti affrontano anche i grandi temi del dibattito politico di questi mesi: la crisi del centrosinistra, l’arroganza del centrodestra ed il conflitto d’interessi del capo del governo. Al centro di tutto, la grande passione politica del regista e la sua capacità di dare voce al malcontento dell’elettorato nei confronti della classe politica attuale.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili