Riscoperte

Il “Coccodrillo” capitalista di Dostoevskij: un imbecille

Torna la satira del russo - Una “birichinata letteraria” nella scia surreale di Gogol. Bersaglio sono i goffi intellettuali del tempo: idioti che si credono economisti e statisti (da circo)

Di Luca Sebastiani
25 Settembre 2022

Se cercaste in Rete qualche immagine di Fëdor Dostoevskij, trovereste il ritratto di un uomo accigliato, vagamente malinconico, con un lungo barbone e un’espressione seriosa. Del resto è prassi cercare di far coincidere la fisionomia di uno scrittore con il carattere della sua opera, e se Dostoevskij è stato tra i moderni quello che meglio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.