Maggiani come Cassola. Scrittori pacifisti: sempre mosche bianche nel mare magnum

Di Massimo Novelli
8 Agosto 2022

Maurizio Maggiani è uno dei pochi scrittori italiani che si sono dichiarati pacifisti. Il suo è un pacifismo anarchico, nel senso che ha spiegato: “Eh, sì, sono un pacifista, lo sono al modo meno simpatico, perché sono un pacifista armato, e fermamente credo alla pace tra gli oppressi e la guerra agli oppressori”. Oltre quarant’anni […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui