Signori in giallo

“PPP rapina” (in un film). Il finto scoop contro lo scrittore

Tuzzi e la propaganda reazionaria - Nel Paese dei misteri e delle bugie, pure Pasolini è vittima della stampa

Di Hans Tuzzi
6 Agosto 2022

“Fake news, fake news nuove; bufale nuove. Bisognano, signore, fake news?”. “Bufale per questa siccitosa estate?”. “Sì signore”. “Non le chiedo se crede che sarà una bella estate, e, no, grazie, di bufala mi piacciono solo le mozzarelle”. “Ok boomer”. “Eh, no, caro il mio giovane: per il solo fatto di non girare in città […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui