Usa

Fucili d’assalto: la Camera vota le restrizioni, ma non finisce così

A due mesi da Uvalde - Una proposta di legge che ripristina dopo quasi 20 anni il divieto di importare, produrre e vendere una serie di armi semiautomatiche

Di Antonella Ciancio
31 Luglio 2022

A circa due mesi dalla strage nella scuola di Uvalde, in Texas, gli Stati Uniti provano a vietare il possesso delle armi da guerra usate anche dai giovani nelle sparatorie che da anni lacerano il paese. I Democratici hanno celebrato il passaggio venerdì scorso alla Camera dei deputati di una proposta di legge che ripristina […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui