In mostra

Su al Nord coi Sami: non sono affatto “lapponi” (“pezzenti”)

Al Museo di Roma in Trastevere - La fotoreporter Tamborra documenta da anni gli indigeni al Polo, che vivono in armonia con la neve e le renne, usano le app e sono minacciati dai cambiamenti climatici

Di Francesco Ferasin
30 Giugno 2022

Al Polo Nord non c’è solo Babbo Natale e i suoi abitanti non si chiamano “lapponi”, termine dispregiativo che significa “pezzenti”. Non è nemmeno tutta una distesa di ghiaccio. La vita c’è, eccome; la storia anche. La Lapponia è dei “Sami”, gli indigeni con la cultura più antica del Nord Europa, eppure così ignorati. Il […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui