lo dico al Fatto

I danesi nel 1940. Ma una resa non sempre risulta disonorevole

Di FQ
29 Giugno 2022

Quando la Germania nazista invase la Danimarca nel 1940, quest’ultima si arrese quasi subito. Troppo grandi le disparità tra i due Stati. A onor del vero, i tedeschi consideravano i danesi come “cugini”, un popolo fondamentalmente ariano: ciò consentì loro di continuare a vivere, pur sotto l’occupazione germanica, almeno fino al ‘43, con un discreto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.