Il saggio

Non sei il tuo senso di colpa: essere madri senza essere per forza felici

(Pre)giudizio - Alice Brioschi ha curato un libro per sfatare il mito della “supermamma” attraverso i contributi di professioniste legate al mondo della maternità. Non c'è nulla di sbagliato nella donna, ma la nascita di un bambino e la nascita come madre portano anche preoccupazione, tristezza, frustrazione, paura e rabbia

Di Alice Brioschi
1 Maggio 2022

Una donna, quando si trasforma in madre, sembra dover soddisfare più le aspettative imposte dagli altri che i propri bisogni. La società giudica ogni decisione personale che parrebbe andare a sfavore del nucleo famigliare: lavorare sì o no, dedicarsi alla casa, ritagliare del tempo per sé. Il senso di colpa spesso non è solo esterno, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui