Robert Walser

L’inferno? Un ufficio in Svizzera

Giovedì esce “L’assistente” - Sotto debiti e scartoffie, Walser racconta di camerieri silenziosi, passanti furtivi, allievi di scuole nelle quali si insegna a essere comprimari senza ruolo

Di Crocifisso Dentello
3 Maggio 2022

Robert Walser è un classico della letteratura svizzera di lingua tedesca del Novecento, sebbene la sua canonizzazione sia stata tardiva e non goda nemmeno oggi di larghissima notorietà. Nato nel 1878 a Bienne, nella zona di Berna, spesso ricorre nell’immaginario per la sua morte poetica, nel Natale del 1956, nei pressi della clinica per malattie […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.