nonc'èdiche

Rose azzurro pallido, spine nel fianco e ritratti di signora

5 Dicembre 2021

Dai racconti apocrifi di Philipp Jacob Spener. Non era la prima volta che si gettavano sul viso le parole più aspre, rinfacciandosi le cose più odiose. Discussioni violente, dopo le quali lui si addormentava come se il suo corpo dovesse recuperare le energie spese nella disputa. “Come può addormentarsi dopo che gli ho detto che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.