Lingua Fiorella: “Non sono più una sifilide”, “varietà Oregon”

3 Dicembre 2021

La signora Fiorella Vastità fu tra le mie prime assistite quando iniziai a fare il medico di base. Dotata di un’inestinguibile e contagiosa gioia di vivere era un piacere vederla entrare nello studio, anche perché forniva indimenticabili siparietti. Non saprei dire in base a quali meccanismi neurochimici, ma aveva la capacità di usare termini irrintracciabili […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.