La lettera aperta

#MeTooPolitique, le francesi contro i potenti che molestano (e si candidano)

"Anche a sinistra stuprano" - Su Le Monde 285 donne denunciano, a cinque mesi dalle presidenziali di aprile, che tre candidati, già citati per aggressione sessuale, si sono lanciati nella corsa per l'Eliseo. Su un sito vengono pubblicate le testimonianze, una petizione online raccoglie oltre 35 mila firme

1 Dicembre 2021

Un nuovo vaso di Pandora si sta scoperchiando in Francia: è il #MeTooPolitique, figlio del movimento femminista scatenato a Hollywood nel 2017, che in Francia ha già investito, oltre al mondo del cinema e dello spettacolo, anche lo sport e i media, e ora dunque la sfera politica. Tutto è iniziato il 15 novembre scorso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

Gentile lettore, la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 72 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e ogni utente può postare al massimo 150 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. I commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. Vi preghiamo di segnalare eventuali problemi tecnici al nostro supporto tecnico La Redazione