Indagine ‘Capristo bis’

Potenza, inchiesta chiusa: pure Laghi rischia il processo

27 Ottobre 2021

Un “soggetto attivo della corruzione in atti giudiziari”. È il ruolo attribuito dalla Procura di Potenza a Enrico Laghi, il supermanager italiano nominato dal governo Renzi come ex commissario Ilva e coinvolto nell’inchiesta che ha portato all’arresto dell’ex avvocato di Eni e Ilva Piero Amara e all’obbligo di dimora per Carlo Maria Capristo, ex procuratore […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 19,99€ per i primi 3 mesi
dopo 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.