Il metodo prevedeva soldi per tutti i partiti, destra e sinistra. E rapporti anche con i 5stelle. Lo raccontano i verbali depositati al Tribunale di Roma nell’inchiesta sui finanziamenti alla politica dell’imprenditore Luca Parnasi. Un’indagine che ha portato alla richiesta di rinvio a giudizio, tra gli altri, dell’ex tesoriere del Pd, Francesco Bonifazi, e del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Lavoro, continua la strage: 4 morti in quarantott’ore

prev
Articolo Successivo

Piace (quasi) a tutti e soprattutto è donna: Monica Maggioni è in prima fila per il Tg1

next