Sahel

Parigi annaspa e il Mali chiama i mercenari russi

Terrorismo islamico. Macron annuncia l’uccisione del capo dell’Isis Saharawi, ma perde terreno in uno degli Stati-chiave: Bamako pensa a un contratto con il gruppo Wagner

17 Settembre 2021

“Abbiamo ucciso Adnan Abu Walid Sahrawi, il capo dell’Isis nel Grande Sahara. Il sacrificio dei nostri eroi non è stato vano”, ha annunciato ieri Emmanuel Macron su Twitter. Adnan Abu Walid Sahrawi, ex membro del Fronte Polisario passato per il gruppo al Qaeda nel Maghreb islamico (Aqmi), era il numero uno dell’Eigs, il gruppo dello […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.