Afghanistan - Il futuro del Paese

Ecco le “nomine” dei mullah: “Il governo sarà la Sharia”

19 Agosto 2021

“Non ci sarà alcun sistema democratico perché non ha alcuna base nel nostro Paese. Non discuteremo quale tipo di sistema politico dovremmo applicare in Afghanistan perché è chiaro. È la legge della sharia e basta”. Così Waheedullah Hashimi, alto esponente dei talebani, spazza via il campo da fraintendimenti, rilasciando una intervista alla Reuters. La formula […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.