“L’effetto Draghi”, l’annuncio dell’obbligatorietà del green pass dal 6 agosto, se da una parte ha convinto in tutta Italia molti indecisi a prenotare un vaccino fino a quel momento evitato (in particolare i più giovani), ha dall’altro scatenato la rabbia delle piazze “no green pass” e “no vax”, un popolo variegato su cui l’estrema destra […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Tre bronzi per l’Italia, flop nuoto e scherma

prev
Articolo Successivo

Test salivari: funzionano, costano poco e servono a scuola, ma chi se li ricorda?

next