Mentre proseguono le trattative sul triangolo M5S-Pd-Palazzo Chigi per modificare la riforma Cartabia, domani il ddl inizia il suo iter in commissione Giustizia alla Camera per arrivare nel più breve tempo possibile in aula (la data fissata è venerdì 30) ed essere approvato, come ha chiesto il presidente del Consiglio Mario Draghi, entro la pausa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Conte all’ultimo bivio: “Senza modifiche non votiamo la fiducia”

prev
Articolo Successivo

“Stabilire priorità tra i reati sarebbe incostituzionale”

next