Ci sono le parole, ci sono i fatti. E a proposito della riforma della Giustizia, parole e fatti non combaciano. Ci sono le parole al question time del ministro Marta Cartabia che dice di stare tranquilli, “spesso si è detto in questi giorni che i processi per mafia e terrorismo andranno in fumo. Non è […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Schiforma penale. Il Colle bifronte e la finta smentita “sussurrata” a “La Stampa”

prev
Articolo Successivo

La ministra offre la sua mediazione: resta tutto così, ma si parte dal 2025

next