“Torniamo dopo qualche anno, speranzosi di vedere le nuove scoperte. Risultato negativo: neppure le domus più importanti erano aperte”. Scorrendo le recensioni dell’area archeologica di Pompei su Tripadvisor, in mezzo alla profusione di commenti entusiatici, da qualche mese appaiono sempre più valutazioni di questo genere: “troppe domus inaccessibili, meglio visitarlo quando avrà riaperto completamente”; “sito […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Doppiaggi, canti e urla: così le gag ci portano a ridere

prev
Articolo Successivo

“Villaggio e le infinite bugie. Poli e i film di Moana Pozzi. Le ‘canne’ di Patty Pravo”

next