“Salario minimo? Non mi interessa. Io perseguo il salario massimo e qualche volta ci riesco”. Parola di Vittorio Feltri, direttore di Libero, a L’aria che tira (La 7) del 2 maggio 2019. Lo sanno bene i giornalisti del quotidiano degli Angelucci: quando aveva fatto ritorno al Giornale nel 2011 si erano alleggeriti del suo stipendio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Articolo Precedente

Giornali, gli editori reclamano 330 uscite anticipate per salvare i loro conti

prev
Articolo Successivo

Ignorati e senza soldi. Così stan morendo gli Archivi di Stato

next