Fine maggio, poi inizio giugno, infine tutto rinviato a data da destinarsi. Gli emendamenti sulla riforma del processo penale che la ministra della Giustizia Marta Cartabia dovrebbe presentare, tra cui anche la tanto divisiva modifica della legge Bonafede sulla prescrizione, ormai sono un vero giallo. L’ultima volta che i responsabili giustizia dei partiti hanno incontrato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 10,99€ / mese*
*fino al 30 Settembre 2021

Articolo Precedente

Lettera di Graviano a Cartabia. Ora si muovono i pm di Firenze

prev
Articolo Successivo

Guerrafondai, giornaloni e complottisti: cosa si sa finora sull’Afghanistan

next